EMS - Educazione alla mediazione sensoriale

La cooperativa BIOSFERA  è accreditata nella sezione A e B per la gestione del servizio educativo a favore di disabili sensoriali nei seguenti territori a partire dal mese di settembre 2010:

COMUNE DI TORINO, CONSORZI DI RIVOLI, PIANEZZA SETTIMO T.SE, GASSINO, CHIERI, CARMAGNOLA, MONCALIERI, NICHELINO SUSA E PINEROLO con determinazione dirigenziale n.1097 del 29 luglio 2010, mecc. n. 2010 42030/007

    C servBiosfera carta servizi emsA4 LR Pagina 1 Biosfera EMS quartinoA4 LR Pagina 1 


 

Numero prese in carico 10-15

spalle

Tutti gli Educatori sono in possesso di Formazione specifica per lo svolgimento di attività educativo assistenziale a favore di disabili sensoriali.

mani

LIS - lingua dei segni 

Il gruppo di lavoro in un servizio educativo rappresenta il motore del servizio stesso. Un momento importante è la riunione d'équipe, nella quale si condividono le esperienze, si confrontano le attività svolte, ci si arricchisce nella formazione e informazione reciproca.

l Servizio Educativo per disabili sensoriali si intende come l'attivazione di un progetto di crescita per la persona sorda o cieca nel suo percorso scolastico. Tale progetto si realizza con la presenza di un educatore specializzato in interventi con disabili sensoriali, che affianca la persona cieca, ipovedente o sorda a scuola, a casa e altrove, aiutandola a raggiungere l'autonomia nell'apprendimento scolastico e nell'inserimento sociale. Risulta fondamentale creare una rete di collaborazione con i diversi soggetti che partecipano al percorso del bambino: insegnanti, logopedista, neuropsichiatra, famiglia, volontari, e chiunque rappresenti una parte significativa nel progetto. L'educatore favorisce la creazione di tale rete, mettendo in collegamento i diversi soggetti e stimolando la collaborazione nel lavorare sugli stessi obiettivi.

Il servizio di E.T.S. si caratterizza dagli altri servizi all'interno del "Progetto Disabili" per il fatto che si realizza quasi esclusivamente con interventi individualizzati generalmente presso il domicilio del minore o all'interno della scuola da lui frequentata. L'educatore svolge un ruolo di mediatore della comunicazione tra il disabile sensoriale e il contesto in cui vive, agendo con interventi educativi che consentono il raggiungimento degli obiettivi individuati nel Progetto Educativo Individuale.